Hai comprato un iPad 2? Ecco cosa fare subito dopo averlo acceso!

28 marzo 2011 di Giuseppe Migliorino

Avete appena acquistato un iPad 2 e non vedete l’ora di usarlo? Se siete nuovi utenti Apple e non avete mai posseduto un iPhone o un iPad, allora probabilmente non conoscete i primi passaggi da eseguire al fine di ottenere il massimo dal vostro nuovo dispositivo. In questo articolo vi spiegheremo tutto passo-passo: dall’attivazione alla sincronizzazione, dall’utilizzo di iTunes alle applicazioni consigliate, da Mobile Me a consigli utili. Insomma, un articolo da leggere e conservare con cura per tutti voi possessori, o futuri tali, dell’iPad 2.

Installazione di iTunes e registrazione di un account

iTunes non è un opzione, è un obbligo. Se avete preso l’iPad 2 non potete fare a meno di questo programma che Apple rende disponibile gratuitamente sul suo sito.  Dopo averlo scaricato (link) ed installato, la prima cosa da fare è registrare un account. L’account serve per poter scaricare le applicazioni da AppStore, ma anche per acquistare musica o effettuare qualsiasi altra operazione su iTunes Store.

Per creare un nuovo Account dobbiamo andare su Store -> Crea Account e cliccare su continua

Dopo aver accettato i Termini e le Condizioni, dovete inserire i vostri dati personali, dal nome completo all’indirizzo e-mail, fino ad arrivare ai dati di pagamento. Da questa schermata potete inserire i dati della vostra carta di credito (va bene anche la PostePay), necessari per poter effettuare acquisti su AppStore ed iTunes Store. Logicamente i dati inseriti sono al sicuro, per cui non abbiate timore ad inserirli.

Una volta completate tutte le operazioni, avete il vostro account iTunes. Ricordatevi i dati di accesso.

Attivazione dell’iPad 2

Quando viene acceso per la prima volta un nuovo iPad 2, la prima schermata che appare è quella che mostra un cavo di iTunes e richiede di effettuare l’attivazione. L’attivazione serve proprio per sbloccare il dispositivo e renderlo funzionante.

Di solito questa procedura viene effettuata in negozio, ma in caso contrario non dovete far altro che collegare l’iPad 2 al computer, aprire iTunes e cliccare sull’apposito tasto di attivazione su Pc o Mac. Dopo pochi secondi su iPad 2 apparirà la schermata iniziale e potrete finalmente utilizzarlo.

Una cosa da fare subito, è attivare anche il servizio Find My Phone, che consente di ritrovare e bloccare l’iPad 2 in caso di furto:

  • Andate in Impostazioni -> Mail, Contatti e Calendario
  • Cliccate su Aggiungi account…
  • Cliccate su MobileMe
  • Inserite il vostro Apple ID (quello che utilizzate su iTunes Store)
  • verificate l’account via email (arriverà una mail automaticamente)
  • Ritornate in Impostazioni -> Mail, Contatti e Calendario
  • Attivate la funzione Find my iPhone e confermate
  • Ora scaricate l’app gratuita Find My iPhone per provare il servizio

Per visualizzare la posizione del vostro iPad o abilitare le varie funzioni di blocco, potete usare l’applicazione Find My iPhone da un altro iPad o da iPhone o direttamente il PC/Mac andando su mobile.me.

La sincronizzazione dei dati

iTunes, oltre che per acquistare applicazioni, serve anche a sincronizzare i dati, quali contatti e calendario, su iPad 2.

Per scoprire tutto sulla sincronizzazione dei dati, ma anche della musica e degli ebook, cliccate qui.

L’iPad 2

Ora avete completato tutte le operazioni preliminari. E’ il tempo di gustarvi il vostro iPad 2, magari dopo aver letto il nostro speciale dedicato al dispositivo.

AppStore

L’AppStore è il cuore dell’iPad 2. In questo negozio virtuale avete la possibilità di scaricare migliaia di applicazioni, alcune gratuitamente altre a pagamento.

AppStore può essere utilizzato sia su iTunes, da computer, sia direttamente da iPad 2 aprendo l’omonima applicazione.

Oltre alla schermata principale, che mostre le applicazioni in vetrina e quelle consigliate, abbiamo la possibilità di visualizzare la classifica dei titoli più scaricati, di effettuare ricerche mirate o di visualizzare le varie categorie (con le app inserite in ordine di importanza).

Una volta selezionata una categoria, compariranno in griglia tutte le applicazioni al suo interno. Ogni applicazione è riassunta da:

  • Icona di riferimento
  • Nome applicazione
  • Categoria di appartenenza
  • Data di pubblicazione
  • Prezzo
  • Link per il donwload

Una volta selezionata l’applicazione, viene caricata la pagina dei dettagli. Le informazioni sono le stesse visibili su iPad e consentono di leggere le caratteristiche dell’app, ma anche i commenti degli utenti e i relativi voti.

Installazione

Ora passiamo alla parte più interessante dell’applicazione, ovvero l’acquisto delle stesse. Parlo di acquisto perchè anche se gratuite, le applicazioni senza prezzo sono soggette ad una transazione di 0€.

Per quanto riguarda le applicazioni a pagamento ci sono alcuni passaggi che caratterizzano la transazione:

  • Conferma di acquisto, ovvero viene richiesto se si è certi di voler acquistare l’applicazione selezionata;
  • Pagamento, ovvero viene effettuato l’addebito sul proprio account di iTunes;
  • Download, ovvero viene scaricata l’applicazione su iTunes. Questo passaggio è comune anche per le applicazioni gratuite.

Se abbiamo scaricato l’app da iTunes su Pc o Mac allora la ritroveremo nella scheda “Applicazioni” e potremo installarla solo tramite sincronizzazione (vedi sopra). Se invece abbiamo utilizzato AppStore su iPad, una volta terminato il download potremo subito utilizzare l’app scaricata. Quando poi collegheremo il dispositivo al computer, sincronizzando verrà trasferita anche l’applicazione stessa.

A volte gli sviluppatori rilasciato degli aggiornamenti, che vengono segnalati su AppStore. Per effettuare l’aggiornamento è sufficiente selezionare una o più app ed avviare il download.

Infine, per disinstallare un’app su iPad è sufficiente tenere premuto il dito su un’icona per circa 2 secondi e poi premere sulla “X”.

File Sharing

Molte applicazioni installabili su iPad tramite App Store consentono di utilizzare determinati tipi di file: abbiamo ad esempio app come VLC, che consente di visualizzare divx su iPhone, o come GoodReader, che invece permette di visualizzare documenti word sul melafonino.

Ma come fare per trasferire i file all’interno di queste applicazioni? Semplice, è sufficiente installare l’ultima versione di iTunes, collegare l’iPad e tramite porta USB e seguire questi semplici passaggi:

1. Una volta collegato l’iPad, nel menu di sinistra su iTunes comparirà il nome del dispositivo. Cliccate su di esso.

2. Su iTunes comparirà, al centro, il menu dedicato alla sincronizzazione dell’iPhone.

3. Cliccate su Applicazioni dalla barra superiore

4. Questa schermata mostra tutte le applicazioni installate, o comunque acquistate, tramite App Store. Scorrete in basso, fino a raggiungere la sezione “Condivisione documenti”.

5. Ora selezionate l’applicazione nella quale volete inserire determinati file. Ogni applicazione sarà compatibile con determinati formati, ad esempio in VLC potete inserire file .avi, in GoodReader file .doc e così via.

6. Una volta selezionata l’applicazione avete due possibilità:

  • Aggiungere un file su iPad, cliccando su “Aggiungi” e selezionandolo dal computer. In questo caso il file verrà copiato su iPhone
  • Trasferire un file già presente su iPad, in quella determinata applicazione, e portarlo su computer, semplicemente cliccando su “Salva In”.

Completata l’operazione, troverete il file su iPad (o, in caso di “Salva in”, su computer), aprendo l’applicazione scelta.

Le  applicazioni da installare assolutamente

Ora che sapete utilizzare AppStore potete scaricare le prime applicazioni. Ecco le 10 consigliate dal nostro staff:

APPLICAZIONI

  • GoodReader (3,99€): questa a tutti gli effetti una vera e propria “killer app” . Con meno di un euro avremo nel  nostro iPad 2 uno strumento universale per la lettura di ogni tipo di documento.
  • Press Reader (gratis): applicazione gratuita che consente di leggere su iPad numerosi quotidiani. Qui la nostra recensione.
  • iBooks (gratis): il lettore di ebooks delle Apple
  • iMovie: l’applicazione per editare i filmati su iPad 2, acquistabile al prezzo di 3,99€. Recensione qui.
  • Things (15,99€): per i pochi che ancora non la conoscessero, questa nasce con lo scopo di appuntare gli obiettivi che ci si prefigge di compiere durante la giornata o un qualsiasi arco di tempo.
  • NetNewsWire (7,99€): il migliore lettore RSS per iPad. In alternativa c’è il gratuito MobileRSS.
  • Skype (gratis): il client di Skype
  • Brushes (5,99€): per disegnare su iPad
  • Mover+ (1,59€): per spostare foto e altri file tra due iPad/iPhone via Bluetooth
  • CinexPlayer (2,39€): per visualizzare i divx e non solo su iPad.
  • La suite Apple iWork: gli alias di Word, Excel e Power point su iPad.

GIOCHI

Qui trovate l’elenco dei 10 giochi imperdibili per iPad 1.

Logicamente su iPadItalia trovate tante altre applicazioni, specifiche per ogni esigenza. Inoltre consigliamo a tutti di scaricare la nostra Buyer’s Guide, con tanti consigli su altre app e giochi da provare! Disponibile gratuitamente qui.

MobileMe

Molti di voi avranno sicuramente sentito parlare di Mobile Me, servizio web ideato da Apple che implementa numerose funzioni utili soprattutto per chi deve gestire più dispositivi della mela (Mac, iPhone, iPad). Si tratta di un servizio molto utile, che tutti i nuovi utenti iPad possono provare gratuitamente per 60 giorni. Maggiori info qui.

Consigli utili

Ecco una serie di utili consigli per il vostro iPad:

  • Il display dell’iPad 2 è un cattura-impronte, per questo vi consigliamo di pulirlo seguendo questi consigli.
  • Volete cattuare una schermata dell’iPad 2? Semplice, premete contemporaneamente i tasti Home e Sleep e verrà scattata un’immagine. Una volta fatto lo screenshot con home+accensione lo scatto potrà essere visualizzato accedento al rullino fotografico di iPad
  • L’iPad come qualsiasi altro dispositivo informatico-elettronico, rischia, tavolta, di entrare in uno stato di freeze, corrispondente essenzialmente ad un blocco del sistema operativo. Per sbloccare l’iPad vi sarà sufficiente attuare il soft reset, premendo per qualche secondo il tasto di accensione (in alto a destra) ed in contemporanea il tasto Home. Il dispositivo si riavvierà e tornerete operativi in breve tempo.
  • Per copiare un qualsiasi testo è necessario, come ben sapete, sfiorare due volte lo schermo selezionando il contenuto da copiare. Se però avete bisogno di selezionare e copiare un intero paragrafo di un testo, vi basterà sfiorare per 4 volte consecutivamente lo schermo in corrispondenza del paragrafo stesso.
  • Vi sarà certamente capitato di voler tornare all’inizio di una pagina Web ma scorrere l’intera pagina vi risulta piuttosto scomodo? Nessun problema. Con l’iPad 2 vi basta sfiorare una volta la barra del titolo per tornare all’inizo della pagina. Niente di più semplice, niente di più veloce.
  • Spotlight: usate questa funzione! Dalla prima pagina della Home, scorrete verso sinistra e potrete cercare applicazioni, note, contatti, mail… tutto quello che è presente sul vostro iPhone!

Conclusioni

Con questo articolo abbiamo riassunto tutto quello che c’è da sapere per iniziare ad utilizzare al meglio l’iPad 2. Su iPadItalia continueremo a pubblicare recensioni di applicazioni, guide, consigli, curiosità e news sull’affascinante mondo della Mela.

Stay Tuned

REGOLAMENTO Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole guida sulla discussione all'interno dei nostri blog.