Apple Pencil 2: per ricaricarla vi servono 900 euro!

07 novembre 2018 di Nikolas Pitzolu

La Apple Pencil 2 non possiede un caricatore dedicato ma per ricaricarla dovrete usare solo ed esclusivamente l’iPad Pro 2018 e posizionarla nel suo alloggiamento magnetico.

Quando è stato presentato iPad Pro 2018 e abbiamo notato che l’accessorio Apple Pencil 2 si potesse posizionare sul profilo del tablet in maniera magnetica, abbiamo finalmente capito che si è provveduto a risolvere un vero e proprio problema che emergeva l’anno scorso con il precedente iPad Pro accoppiato con una Apple Pencil di prima generazione.

Ricordate? Usavamo Apple Pencil e tutto era OK ma quando non ci serviva più, dove poteva essere collocata per conservarla in sicurezza? La risposta è da nessuna parte! Apple non aveva previsto alcun inserto dove “conservarla” e perderla era davvero facile se non la norma! Certo, i produttori di terze parti hanno pensato a questo inconveniente e hanno realizzato nel tempo delle custodie con un piccolo foro dove posizionarla, in modo tale da non poggiarla in ogni dove per poi non trovarla più.

E’ chiaro che se da una parte questa è assolutamente una cosa positiva, siamo grati ad Apple di aver pensato a questo e a far tenere magneticamente collegati 135 euro al corpo del tablet! Però dall’altro lato sappiate che, comoda nella sua porzione magnetica, Apple Pencil 2 si ricaricherà solo ed esclusivamente in questa posizione e “aggrappata” ad iPad Pro 2018! I classici caricatori Wireless Qi non hanno alcuna compatibilità con la penna/matita di Apple!

E allora? E allora ufficializziamo che per caricare l’accessorio servirà iPad Pro 2018, non ci sono alternative!

Dopo le critiche copiose piovute l’anno scorso dove per caricare Apple pencil serviva collegarla tramite lightning all’iPad e tenerla ferma così senza possibilità di utilizzo, si alzava e di molto la probabilità di romperla! Infatti la penna/matita rimaneva un oggetto sottile molto lungo e sensibile ad eventuali urti. In verità si poteva anche usare un cavo lightning ma in ogni caso i più la ricaricavano collegata proprio l’estremità all’iPad Pro.

Ma tornando al presente dobbiamo dirvi anche un’altra cosa. Se utilizzerete una cover o una custodia per proteggere il nuovo iPad Pro 2018, questa dovrà essere espressamente studiata e progettata per avere la parte dei magneti libera da intralci. In caso contrario un oggetto estraneo – come il materiale di una cover – ostacolerà il potere dei magneti ed inibirà la ricarica stessa.

Insomma, se volete ricaricare la vostra Apple Pencil 2 vi servirà un bell’alimentatore da 900 euro!

E non vorrete mica pensare mica di usare un iPad precedente per ricaricare la Pencil di seconda generazione! La matita non ha alcun collegamento con i “vecchi” iPad anche perché la porta proprietaria Apple è stata sostituita quest’anno da un più popolare connettore Type-C.

Fonte: cultofmac

REGOLAMENTO Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole guida sulla discussione all'interno dei nostri blog.