iPad Pro 2018 tra USB-C e Face ID: il primo dispositivo iOS senza porta proprietaria

30 ottobre 2018 di Giuseppe Migliorino
FEATURED

Oltre al design e ai vari componenti hardware interni che vanno a migliorare prestazioni e autonomia, gli iPad Pro 2018 si contraddistinguono per due aspetti principali: l’abbandono della porta Lightning e del tasto Home. E viene eliminato anche il connettore jack audio da 3.5mm, con Apple “costretta” a rilasciare anche diversi accessori USB-C.

La prima scelta è forse quella più rivoluzionaria in casa Apple, almeno per quanto riguarda i dispositivi iOS. Perché rivoluzionaria? Semplice, l’iPad Pro 2018 è il primo dispositivo iOS a non integrare una porta proprietaria per la ricarica e la sincronizzazione. Dopo il connettore a 30-pin e la porta Lightning, Apple sceglie di optare per una soluzione universale e più aperta che si chiama USB-C.

I rumor avevano già anticipato questa possibile novità, ma c’era chi ancora aveva dubbi sull’abbandono della porta Lightning Apple ha preso questa importante decisione per rendere l’iPad sempre più un dispositivo pensato per la produttività e il lavoro, oltre che per l’intrattenimento. La porta USB-C è molto più aperta e flessibile e, tra le altre cose, permette anche di ricaricare un iPhone o un Apple Watch tramite collegamento diretto con cavo da USB-C a Lightning o utilizzando il nuovo cavo di ricarica USB-C per Apple Watch  Anche per i produttori di accessori sarà molto più semplice creare periferiche esterne che si connettono a tale porta.

Con questa scelta, però, Apple rende la piattaforma iOS disomogenea. Il motivo? Adesso se hai un iPhone e compri un nuovo iPad, dovrai utilizzare e portarti dietro due diversi cavi, uno Lightning per ricaricare lo smartphone e l’altro USB-C per il tablet. Una scelta che in casa Apple hanno preso sicuramente dopo lunghe riflessioni, vista la loro attenzione ai dettagli. E, forse, questa novità anticipa anche il possibile arrivo della porta USB-C sugli iPhone del 2019.

Vista anche l’assenza del connettore audio jack da 3.5mm, Apple ha messo in vendita diversi accessori come l’adattatore da jack 3.5mm a USB-C (10€) e il lettore SD-Card USB-C (45€). Disponibile anche un nuovo cavo USB-C to USB-C da 1 metro (25€).

Un’altra importante novità dell’iPad Pro è la presenza del sistema True Depth per il riconoscimento facciale, del tutto identico a quello visto su iPhone XS. Grazie al Face ID potremo sbloccare l’iPad in tutta sicurezza tramite semplice riconoscimento del volto. A differenza degli iPhone, su iPad sarà possibile effettuare il riconoscimento anche quando l’iPad è posizionato in orizzontale.

Cosa ne pensate?

Per restare sempre aggiornato sul tema di questo articolo, puoi seguirci su Twitter, aggiungerci su Facebook o Google+ e leggere i nostri articoli via RSS. Iscriviti al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!

REGOLAMENTO Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole guida sulla discussione all'interno dei nostri blog.