Adobe Photoshop CC per iPad arriva nel 2019 e sarà completo

15 ottobre 2018 di Francesco Siciliani

Un sogno che, finalmente si avvera. Adobe Photoshop CC, in versione completa, arriva finalmente su iPad e mette a disposizione degli utenti una semplice funzione di sincronizzazione dei progetti su desktop.

Nel 2019 potremo finalmente usare l’iPad come un vero e proprio strumento per la grafica e il ritocco fotografico. Merito di Adobe, che ha finalmente annunciato l’arrivo di Photoshop CC per iPad, non in versioni ridotte o semplificate ma in versione completa, con tutti gli strumenti più importanti ai quali non possiamo rinunciare.

Una versione completa quindi, con un’esperienza di classe desktop arriverà su iPad e rende felici tutti gli utenti del tablet di Apple che attendono una soluzione definitiva da circa otto anni. Infatti dal 2010 si sono susseguite sullo store di applicazioni di Apple tante soluzioni differenti ma mai nessuna allo stesso livello di Photoshop, inteso come desktop.

Oggi, Adobe ha annunciato quindi il rilascio di un vero Photoshop CC per iPad, che si sincronizzerà con l’account CC dell’utente per essere pienamente compatibile anche su desktop e semplificare davvero tanto la vita a tutti gli utenti.

Nei precedenti software della Creative Cloud su mobile, Adobe si era concentrata sull’idea di portare funzionalità specifiche su iOS, come ad esempio ciò che abbiamo trovato in Photoshop Express, Sketch, Mix e Fix. Si trattava quindi di applicazioni che presentavano funzionalità limitate rispetto alle versioni complete, soprattutto per una questione di potenza, quindi strettamente di hardware. Adobe afferma che le funzionalità dei moderni tablet sono ciò che consente loro di estendere completamente la potenza di Photoshop e proporre un’esperienza di livello desktop.

In una prima preview, Adobe ha mostrato un progetto pesante, multi livello, su iPad Pro e ha fatto notare come le modifiche e le regolazioni applicate in tempo reale fossero possibili, su un’interfaccia di grado desktop. E’ stata sfruttata, chiaramente, anche la Apple Pencil per eseguire le modifiche e mostrare agli utenti le potenzialità di questa soluzione software.

A livello di interfaccia troviamo, come su desktop, una toolbar completa di strumenti utili, così come la sezione per il management dei livelli, le opzioni per le maschere e tanto altro. Il tutto ottimizzato per iPad, ma conforme alle versioni per computer.

Tutti i file poi vengono sincronizzati con la Creative Cloud di Adobe e possono quindi essere aperti e modificati su altre piattaforme, sempre da Photoshop CC. Non sarà necessario eseguire conversioni o altre modifiche prima di passare il progetto da una piattaforma all’altra in quanto il codice di base è praticamente lo stesso. La Creative Cloud quindi si arricchisce e permette ora una migliore gestione dei contenuti, forse la più accattivante sin dai tempi del suo esordio.

Adobe non ha fornito una data precisa per il rilascio, ma ha spiegato che la prima versione di Photoshop CC per iPad arriverà con le funzionalità “core” e senza troppe aggiunte, le quali arriveranno con i futuri aggiornamenti e arricchiranno sempre di più l’esperienza d’uso portandola vicino a quella desktop.

Noi chiaramente vi aggiorneremo non appena ne sapremo di più a riguardo, ma sappiamo già che il rilascio è previsto per il 2019. Si spera nella prima parte dell’anno.

REGOLAMENTO Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole guida sulla discussione all'interno dei nostri blog.