Tablet in crisi, ma l’iPad cresce

02 agosto 2018 di Giuseppe Migliorino

Malgrado il mercato mondiale dei tablet sia in calo da 14 trimestri consecutivi, l’iPad riesce a far registrare una importante crescita e a guadagnare quote di mercato nei confronti dei concorrenti. I dati pubblicati da Strategy Analytics confermano questo andamento.

Durante l’ultima conferenza finanziaria, Apple ha riferito di aver venduto 11.5 milioni di iPad nel secondo trimestre del 2018, dal  1° aprile al 30 giugno. Grazie a queste vendite, Apple ha raggiunto una quota di mercato pari al 28.2%, la più alta dal 2013 ad oggi:

  • 2012: 47.2%
  • 2013: 28.3%
  • 2014: 25.3%
  • 2015: 21.5%
  • 2016: 21.3%
  • 2017: 26.1%
  • 2018: 28.2%

Dopo il boom del 2012, dove la concorrenza era ancora minima, Apple ha sempre perso quote di mercato a favore dei tablet Android nel secondo trimestre, tranne che nell’ultimo datato 2018.

Al secondo posto troviamo Samsung con il 12.2%, seguita da Huawei e Lenovo.

L’ottimo risultato raggiunto da Apple è anche merito dell’iPad a basso costo lanciato a fine marzo, poco prima della stazione degli acquisti scolastici negli Stati Uniti.

Come spiegano i responsabili di Strategy Analytics: “Abbassando i prezzi e aggiungendo più funzionalità durante ogni ciclo di prodotto durante l’ultimo anno, Apple ha riacquistato diversi punti di quota di mercato e mantiene comunque un ASP forte grazie al suo mix di iPad Pro e standard. I produttori Android, in particolare, dovrebbero essere molto preoccupati di quanto hanno perso rispetto ad Apple nel 2018″. 

Nello specifico, le spedizioni dei tablet Android sono scese a 23.6 milioni di unità in tutto il mondo nel secondo trimestre, con un calo del 10% rispetto allo stesso periodo di un anno fa.

Salve invece la quota dei Microsoft Surface, con un milione di unità vendute nel trimestre.

 

REGOLAMENTO Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole guida sulla discussione all'interno dei nostri blog.