Perchè le prestazioni dell’iPad non sono legate al deterioramento della batteria?

31 dicembre 2017 di Giuseppe Migliorino

Con iOS 10.2.1 Apple si è attirata le critiche di tantissimi utenti, visto che questa versione del sistema operativo va a diminuire le prestazioni degli iPhone quando la batteria inizia a deteriorarsi. Tutto questo, però, non avviene su iPad. Come mai?

Per giustificarsi della scelta adottata su iPhone, solo dopo essere stata “scoperta”, Apple ha spiegato che:

La nostra intenzione per l’iPhone è di offrire un’esperienza semplice e facile da usare. Farlo richiede molta ingegneria e molte tecnologie avanzate. Un’area tecnologica importante è formata dalla batteria e dalle performance. Le batterie sono una tecnologia complessa e ci sono una serie di variabili che contribuiscono sia alle prestazioni della batteria che a quelle correlate all’iPhone stesso. Tutte le batterie ricaricabili sono consumabili e hanno una durata limitata. Alla fine, la loro capacità e le loro prestazioni diminuiscono, quindi devono essere riparate o ricondizionate. Tali prestazioni vanno a modificare anche le performance dell’iPhone. Abbiamo creato questo documento per coloro che ne vogliono sapere di più.

Apple si è ufficialmente scusata e ha anche avviato un nuovo programma di sostituzione della batteria al prezzo di 29$ (anzichè 79…). Tutto questo, però, non interessa gli iPad, malgrado tutti i tablet Apple montino batterie agli ioni di litio:

iOS 10.2.1 (rilasciato a gennaio 2017) include aggiornamenti per i precedenti modelli di iPhone che vanno ad impedire un arresto inaspettato. Questo include una funzionalità per iPhone 6, iPhone 6 Plus, iPhone 6s, iPhone 6s Plus e iPhone SE per gestire in modo dinamico i picchi di prestazioni istantanei, solo quando necessario, per impedire che il dispositivo si spenga inaspettatamente.

Questa funzionalità è stata estesa anche a iPhone 7 e iPhone 7 Plus con iOS 11.2, e continueremo a migliorare la nostra funzionalità di gestione dell’alimentazione in futuro. L’unico scopo di questa funzione è impedire arresti inattesi in modo che l’iPhone possa ancora essere utilizzato.

Insomma, Apple non cita mai i suoi tablet. Gli iPad hanno batterie molto più grandi rispetto a quelle montate su iPhone e questo significa che possono gestire i picchi citati da Apple, evitando spegnimenti improvvisi del dispositivo. Sì, con il tempo l’autonomia delle batterie su iPad tende a diminuire, ma grazie alla loro elevata capacità riescono anche a gestire eventuali picchi.

Inoltre, generalmente gli iPad vengono caricati meno di frequente, e sono più adatti a dissipare il calore. Ancora, difficilmente un iPad viene usato sotto fonti di calore (tutti ci portiamo l’iPhone in spiaggia, pochi lo fanno con l’iPad) o al freddo.

Gli utenti iPad possono quindi stare tranquilli, anche perchè non ci sono segnalazioni di spegnimenti improvvisi dei dispositivi o di rallentamenti delle prestazioni collegati alla batteria deteriorata. Questo significa che potete acquistare tranquillamente iPad anche nel mercato dell’usato o tramite le offerte sui ricondizionati come quelle proposte da Trendevice.

Per restare sempre aggiornato sul tema di questo articolo, puoi seguirci su Twitter, aggiungerci su Facebook o Google+ e leggere i nostri articoli via RSS. Iscriviti al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!

REGOLAMENTO Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole guida sulla discussione all'interno dei nostri blog.