Scelta del tablet: iPad, iPad Pro o iPad mini 4?

21 agosto 2017 di Giuseppe Migliorino

L’offerta tablet di Apple è ora formata da tre modelli principali: iPad, iPad Pro e iPad mini 4. Ognuno ha le sue caratteristiche peculiari, sia per quanto riguarda le funzionalità che il prezzo. Tra la vasta offerta proposta da Apple, quale modello è più indicato per le tue esigenze?

Le differenze

Partiamo da quelle che sono le differenze estetiche tra i vari modelli:

Il miglior rapporto tra dimensioni dello schermo e dimensioni generali si trova sull’iPad da 10.5″, mentre il modello da 12.9 pollici è consigliato soprattutto agli utenti che necessitano di scrivere molto o disegnare a livello professionale. L’iPad mini è pensato invece per chi cerca la portabilità prima di tutto, ed è consigliato soprattutto se avete un iPhone o uno smartphone da 4″ o inferiore.

Gli schermi degli iPad Pro offrono anche caratteristiche di primo livello come la tecnologia ProMotion e il TrueTone. La tecnologia True Tone è stata introdotta sull’iPad Pro da 9.7″ e regola automaticamente la temperatura di colore in base all’ambiente. ProMotion è invece una nuova tecnologia con refresh rate più alti fino a 120Hz per uno scorrimento fluido, una maggiore reattività e contenuti motion più scorrevoli. Questa caratteristica migliora anche la risposta della Apple Pencil e andrà a massimizzare durata di batteria e prestazioni.

Capitolo processori. I nuovi iPad Pro montano il processore A10x Fusion con architettura a 64-bit e co-processore M10, oltre a una GPU 12-core. L’iPad, invece, integra il processore A9 e il co-processore M9. In ogni caso, tutti e tre i tablet offrono ottime prestazioni, grazie all’ottimizzazione del sistema operativo, e sarà difficile notare differenze, se non quando si usano app e giochi molto pesanti. Sui nuovi iPad Pro è integrato un Touch ID di seconda generazione, più reattivo rispetto a quello presente su iPad. L’iPad mini è alimentato ancora dal vecchio A8, che assicura comunque ottime prestazioni considerato anche lo schermo più piccolo da gestire.

Capitolo da non sottovalutare: la Apple Pencil è compatibile solo con i due iPad Pro, così come la Smart Keyboard.

Se volete sfruttare a pieno anche la fotocamera, sono sempre i due iPad Pro ad assicurare le prestazioni migliori:

Stesso discorso per la registrazione video:

Anche la fotocamera frontale offre prestazioni decisamente migliori sui due nuovi iPad Pro:

La batteria assicura circa 9 ore di autonomia su tutti i modelli.

Chi deve scegliere l’iPad Pro da 12.9″

Questo è il tablet più grande offerto da Apple e offre le stesse caratteristiche del modello da 10.5″, ma con uno schermo più generoso. Si tratta del miglior modello per chi ama disegnare su iPad tramite Apple Pencil o per chi ha necessità di editare foto e video al volo. Anche chi utilizza spesso la modalità Split View per gestire due app contemporaneamente dovrebbe optare per questo modello (le dimensioni di ogni singola app sono identiche a quelle delle app a tutto schermo su iPad mini). Inoltre, la due fotocamere sono al top della categoria.

Chi deve scegliere l’iPad Pro da 10.5″

Questo è il modello di tablet più recente realizzato da Apple ed è, come già detto all’inizio, la miglior soluzione per rapporto dimensioni schermo / dimensioni generali: questo iPad Pro, infatti, è poco più grande dell’iPad da 9.7 pollici, pur offrendo uno schermo da 10.5 pollici. Questo lo rende un’ottima alternativa per i computer portatili, soprattutto con l’arrivo di iOS 11, ed è molto più comodo da maneggiare e trasportare rispetto all’iPad Pro da 12.9 pollici.

Si tratta di un tablet perfetto per tutti, a meno che non abbiate davvero bisogno di uno schermo enorme per questioni lavorative o per la passione del disegno, o non vogliate spendere molto meno con un iPad non-Pro.

Chi deve scegliere l’iPad da 9.7″

Se si parla di puro rapporto tra qualità e prezzo, questa è la migliore scelta in assoluto. Le sue specifiche tecniche non sono a livello dei Pro, ma sono abbastanza buone per la maggior parte delle attività che si possono eseguire su un iPad: posta elettronica, navigazione web, lettura e-book, streaming di film e serie TV, musica, gestione app foto, giochi, social media ed esecuzione di tutte le app presenti sullo store. A meno che non abbiate già provato un Pro, non noterete la mancanza del True Tone su questo modello.

Si tratta quindi di un iPad particolarmente adatto alle famiglie e ai bambini, visto anche il prezzo di partenza.

Se, però, avete necessità di utilizzare la Apple Pencil o amate la Smart Keyboard di Apple, allora dovete optare per forza di cose per un iPad Pro.

Chi deve scegliere l’iPad mini 4

In questo confronto, l’iPad mini 4 è forse quello che più stona tra tutti i tablet Apple. Si tratta dello stesso modello che ha debuttato nel 2015 e ora si trova a competere non solo con i nuovi iPad, ma anche con gli iPhone “Plus” che hanno uno schermo da 5.5 pollici. Su iPad mini 4 non è disponibile la funzione Split View. Consigliato soltanto se cercate un modello super-portatile e avete uno smartphone con schermo pari o inferiore ai 4 pollici.

 

Storage e prezzi

Nella scelta dell’iPad, tenete presente che il 9.7″ parte da 32GB e arriva a 128GB, mentre il mini è disponibile solo da 128GB. I due iPad Pro, invece, arrivano fino a 512 GB. Per quanto riguarda i colori: argento, grigio siderale e oro disponibili su tutti i modelli; oro rosa solo sull’iPad Pro da 10.5″.

Per quanto riguarda i prezzi, la scelta migliore cade sull’iPad da 409€, mentre se volete un Pro il prezzo minimo è di 739€. Un po’ caro l’unico iPad mini disponibile, il cui prezzo del modello Wi-Fi è di 489€.

Una buona occasione si può sicuramente trovare nel mercato dell’usato/rigenerato, anche per quanto riguarda l’iPad Pro da 9.7″.

 

REGOLAMENTO Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole guida sulla discussione all'interno dei nostri blog.