iPad Pro 9.7″, compagno perfetto per chi ha un MacBook?

06 febbraio 2017 di Giuseppe Migliorino
FEATURED

Insieme al MacBook 12 pollici (ma considerazioni simili valgono anche per chi ha un MacBook Pro 13″) ho optato per un iPad Pro 9.7″ dopo un attenta analisi rispetto alla versione da 12.9 pollici.

Apple-iPad-Pro-9

Con un MacBook da 12-13 pollici, salvo necessità molto particolari (e parlo di designer o altri professionisti che devono lavorare con la Apple Pencil o con app di editing video e fotografico su iPad), avere un tablet praticamente delle stesse dimensioni può risultare eccessivo. Prendete proprio il MacBook 12: per peso e dimensioni si differenzia davvero poco dall’iPad Pro da 12,9 pollici, per questo portarli entrambi in giro e utilizzarli anche in ambiti diversi rende la gestione del nostro lavoro quotidiano meno flessibile. Avere, invece, un iPad più piccolo e più leggero, oltre che più maneggiabile, ci consente di avere due dispositivi completamente diversi anche nelle dimensioni.

Ricordiamo che il display dell’iPad da 12.9 pollici è così grande che la sua larghezza è quasi pari all’altezza del modello da 9.7 pollici. Anche il peso si fa sentire, visto che il modello Wi-Fi dell’iPad Pro 9.7 pollici pesa 437 grammi, contro i 713 grammi della versione da 12.9 pollici (un MacBook 12 pesa 920 grammi…).

Chiaramente, ripetiamo, se avete intenzione di utilizzare molto la Apple Pencil per disegnare, allora consigliamo di acquistare l’iPad Pro da 12. 9 pollici. Se invece avete esigenza di scrivere molto, al netto di dover utilizzare la Smart Keyboard, e avete un MacBook 12 o Pro 13, allora non c’è storia (sul laptop in generale è molto più comodo scrivere lunghi testi).

Al contrario, se sapete già da ore che scriverete soltanto qualche appunto e userete poco la Apple Pencil, allora il fattore di forma e il prezzo più basso devono convincervi a prendere l’iPad Pro da 9.7 pollici.

Tra l’altro, l’iPad da 9.7 pollici può essere tenuto comodamente con una mano mentre siamo in piedi, così da poter lavorare con l’altra, mentre quello da 12.9 pollici richiede uno sforzo nettamente maggiore e alla lunga può stancare. Inoltre, il display da 9.7 pollici permette di utilizzare la tastiera digitale divisa per poter scrivere comodamente quando siamo in piedi e teniamo l’iPad tra le mani, cosa non possibile con la versione da 12.9 pollici, che consente di utilizzare questa tastiera divisa, ma le sue dimensioni rendono praticamente impossibile sfruttarla comodamente. Il Pro 9.7 ha anche la funzione True Tone: questa tecnologia utilizza i sensori per misurare la luminosità e la temperatura della luce ambientale, andando a regolare automaticamente lo schermo in base a tali impostazioni. Questo offre agli utenti una rappresentazione più accurata dei colori naturali sullo schermo. Lo schermo del modello da 9.7 pollici ha anche un miglior trattamenti anti-riflesso, quindi si comporta meglio negli ambienti esterni rispetto all’iPad Pro da 12.9 pollici.

Se però cercate un tablet dalle prestazioni al top, la scelta, malgrado la presenza di un MacBook, dovrebbe cadere sul 12.9 pollici. Sebbene entrambi i modelli funzionino con il chip A9x, l’iPad più grande ha una velocità di clock superiore e una migliore gestione dell’elaborazione grafica. Inoltre, l’iPad Pro da 12.9 pollici ha il doppio della RAM (4GB contro 2GB). La variante da 12.9 pollici è anche l’unica tra i tablet Apple ad offrire una Lightning port USB 3. Sull’iPad da 9.7 pollici troviamo invece una porta Lightning USB 2. Ci sono diversi vantaggi nell’avere la USB 3, come una velocità di trasferimento superiore con tutti gli accessori compatibili. Apple offre anche il nuovo cavo “USB 3 Lightning to USB-C cable”, che può essere sfruttato solo su iPad Pro da 12.9 pollici collegato al MacBook da 12 pollici, per una velocità di trasferimento eccezionale e una velocità di ricarica superiore.

E non dimentichiamo il prezzo: il modello base dell’iPad Pro 9.7 pollici costa 689€, mentre la versione base del modello da 12.9 pollici costa 919€. Tra l’altro, su siti come Trendevice è possibile trovare entrambi i modelli rigenerati a prezzi molto più convenienti.

In ogni caso, dato che iOS non è ancora in grado di sostituire un computer tradizionale, ci sentiamo di consigliare maggiormente l’acquisto dell’iPad Pro da 9.7 pollici: è meno costoso, è abbastanza piccolo da poter essere portato facilmente in giro, non pesa molto, ha comunque uno schermo grande e supporta gli ultimi accessori di casa Apple.

L’iPad Pro da 12.9 pollici è più di nicchia ed è la scelta obbligata per chi non può far a meno di iOS e ha l’esigenza di disegnare o di scrivere molto sul proprio tablet. Ricordate, in ogni caso mai e poi mai questi iPad sono in grado di sostituire un computer portatile, almeno per le esigenze davvero professionali.

REGOLAMENTO Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole guida sulla discussione all'interno dei nostri blog.