Clear vs. Promemoria – Il confronto di iPadItalia

23 Aprile 2014 di Francesco Siciliani

Benvenuti a questo confronto di App. In quest’articolo parliamo di App per i “promemoria” e mettiamo a confronto due applicazioni molto famose e potenti: l’app nativa di iOS “Promemoria” e una versatile e potente app chiamata “Clear”, che è disponibile su App Store al prezzo di 4,99€.

L’app nativa di iOS, “Promemoria”, è sicuramente la più facile da usare e anche la più nota e conosciuta. Quest’app ci permette di creare dei promemoria o delle liste di impegni, cose da fare e scadenze. È possibile programmare alcuni promemoria, sfruttare la localizzazione (sui dispositivi compatibili) per degli avvisi personalizzati, smarcare gli eventi completati, utilizzare i colori per catalogare i diversi impegni, sincronizzare gli eventi e i contenuti su iCloud ed eventualmente (sui dispositivi compatibili) usare Siri per aggiungere gli eventi.

Clear invece è un’app di concezione differente che presenta un’interfaccia sicuramente più accattivante di quella dell’app nativa “Promemoria”, oltre a delle caratteristiche molto interessanti. A prima vista, Clear ha un look molto interessante e coinvolgente, sempre in stile minimal, ben curato e sicuramente più “colorato” rispetto a Promemoria. Le funzioni più o meno sono le stesse: anche Clear permette la creazione degli eventi e dei promemoria, l’organizzazione in liste e la sincronizzazione dei contenuti su iCloud, ma offre in più alcune interessanti funzionalità come lo smarcamento in un solo passaggio di tutta una lista e la possibilità di vedere ad occhio quali sono gli impegni più urgenti grazie ad una scala cromatica. A dire il vero anche l’app nativa di iOS permette di aggiungere le informazioni relative all’urgenza degli eventi (vengono usati dei punti esclamativi) ma sicuramente la gestione delle tonalità di colore da parte di Clear raggiunge meglio l’obiettivo.

Clear inoltre funziona in modo molto intuitivo, tramite delle gesture. E’ possibile scorrere in su e in giù, oltre che a destra e a sinistra per eseguire varie operazioni, dallo smarcamento degli impegni, alla loro rapida consultazione.

A livello di notifiche e di integrazione con il sistema, Promemoria presenta, ovviamente, un rapporto più stretto con iOS (notifiche di sistema, localizzazione, Siri, sincronizzazione), mentre Clear resta un po’ più chiusa in sé facendo trasparire all’esterno solo i “badge” delle notifiche e la sincronizzazione tramite iCloud.

Tirando le somme, possiamo dire che entrambe le app sono validissime, ma che si indirizzano a due tipologie di utenti differenti: se volete un’app veloce, immediata e facile da usare in ogni contesto, ma che soprattutto fornisca la possibilità di inserire avvisi e allarmi disponibili anche a livello di sistema (centro notifiche e avvisi), dovrete puntare su Promemoria; se invece volete un’app molto curata graficamente, con delle funzioni molto interessanti, che fornisca un’esperienza d’uso molto intuitiva allora dovrete scegliere Clear, anche se non si interfaccia a livello di sistema e resta un po’ “chiusa” in sé.

Vi ricordiamo che Clear è disponibile su App Store per iPad, iPhone e iPod Touch al prezzo di 4,99€.

REGOLAMENTO Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole guida sulla discussione all'interno dei nostri blog.