SoundHound e Spotify, binomio perfetto

22 Febbraio 2014 di Giuseppe Migliorino

Su App Store è disponibile un nuovo aggiornamento per SoundHound, che va ad aggiungere la compatibilità con Spotify.

screen480x480

[app 284972998] [app 355554941]

Come molti saprete, quest’applicazione permette la scoperta ed il riconoscimento di nuovi brani musicali semplicemente avvicinando l’ascolto vicino alla fonte sonora. In men che non si dica, una volta terminata la registrazione, ci verrà restituito il titolo, artista ed album della traccia ascoltata. Tra le funzionalità troveremo una ricerca illimitata di canzoni tramite spezzoni di liriche, testi, la condivisione via email, Facebook o Twitter, l’acquisto di un brano su iTunes direttamente dall’app insieme anche alla possibilità di consultare biografie, video YouTube, discografie e date dei tour ed infine una ricerca istantanea mediante l’utilizzo della propria voce. Un altro interessante aspetto di quest’applicazione è la possibilità di usarla in assenza di connessione ad Internet: registrando uno spezzone di una canzone, infatti, avremo la possibilità di trovarlo in qualsiasi momento nella nostra cronologia ed avviare il riconoscimento appena provvisti di connessione alla rete.

L’applicazione SoundHound è stata recentemente aggiornata alla versione 5.8. La novità principale riguarda la possibilità di aggiungere i brani direttamente in Spotify: in pratica, una volta scoperto il titolo del brano grazie a SoundHound, potete immediatamente ascoltarlo in streaming sfruttando Spotify.

Ricordiamo che SoundHound è disponibile su App Store in due versioni differenti: una versione gratuita ed una versione a pagamento, acquistabile al prezzo di 5,49; entrambe sono versioni Universali, ottimizzate quindi per iPhone ed iPad.

REGOLAMENTO Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole guida sulla discussione all'interno dei nostri blog.