Auburn University: Tim Cook premiato parla di uguaglianza

16 Dicembre 2013 di Francesco Siciliani
Tim Cook, CEO di Apple, ha parlato di uguaglianza e diritti umani nella cerimonia di premiazione per il premio alla carriera, assegnatoli dall’università che lo ha visto laurearsi nel 1982.
130314103517-top-tech-ceos-tim-cook-apple-620xb
Tim Cook ha sottolineato il suo sostegno e interessamento per l’affermazione dell’uguaglianza umana in tutto il mondo. “Apple – ha detto – è una società che ha sempre creduto nel progresso dell’umanità attraverso i suoi prodotti e il rispetto e l’uguaglianza di tutti i suoi dipendenti.”
Apple si è sempre impegnata, ad esempio, nel rendere accessibili i propri prodotti anche alle persone che, sfortunatamente soffrono di disabilità (basti pensare a quante novità e miglioramenti vengono apportati alle impostazioni di accessibilità ad ogni rilascio di software); ma anche nel tutelare i valori che riguardano le identità culturali, etniche, sessuali e religiose, sottolineando che l’azienda non applica e non ha mai applicato nessuna differenza o discriminazione nei confronti dei propri dipendenti. Cook ha anche esortato i politici di tutto il mondo a tradurre molti di questi principi guida anche in leggi fondamentali per la dignità umana, che alle volte, pur essendo nella mente di tutti noi, non sono completamente tradotte il legge.
[via]

 

REGOLAMENTO Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole guida sulla discussione all'interno dei nostri blog.