Photospector: app per editare e ordinare le nostre foto

20 luglio 2013 di Fabio Padula (@Fabio_Padula)

L’applicazione che vogliamo segnalarvi oggi può essere molto utile a tutti coloro che amano la fotografia, in modo particolare se utilizzate l’iPad per salvare ed editare i vostri scatti preferiti. Stiamo parlando di “Photospector”, utile applicazione gratuita realizzata e pubblicata su App Store dagli autori The 11ers, LLC. Con soli 11 MB di peso (circa), avrete installato sul vostro talbet una comodissima app in grado di aiutarvi nella gestione e organizzazione delle foto salvate su iPad e per di più, funge anche da editor.

Photospector iPad pic0

 (AppStore Link)
Categoria:

Torniamo a parlarvi di fotografia, argomento molto apprezzato dalla maggior parte dei possessori di iPad e iPhone. I dispositivi Apple sono provvisti di un’ottima fotocamera, sempre più utilizzata per scatti veloci, alle feste, in vacanza al mare oppure in montagna, ecc.. Le tante foto scattate e salvate su iPad meriterebbero di essere ordinate in modo tale da poterle ritrovare in pochi secondi, magari suddividendole in apposite cartelle o assegnando dei tag. E se facessimo anche un piccolo ritocco qua e la, tipo migliorando colori, contrasto, saturazione, ecc.? Tutto questo in un’unica app denominata Photospector, disponibile su App Store gratuitamente.

E’ facile creare “casino” nella libreria fotografica dell’iPad, soprattutto se amate portare con voi tutti i vostri scatti. Spesso, molti utenti sono alla ricerca di un buon software che consenta di organizzarli in modo semplice, mantenendoli ordinati in apposite cartelle. Vogliamo aggiungere anche i software per il foto editing?! E se tutto ciò fosse unito in un’unica app? E’ quello che vuole offrire Photospector. Anche se disponibile unicamente in lingua inglese, anche i meno esperti riusciranno a destreggiarsi tra le varie funzionalità implementate nel software. Tra le tante, spicca la possibilità di poter assegnare dei “tag” alle varie foto salvate, in modo tale da poterle ritrovare in modo più semplice. Tale funzione somiglia molto a quella introdotta da Apple nel nuovo sistema operativo Mavericks. Magari, gli autori avranno preso spunto da li…

Photospector iPad pic1

Non da meno tutte le altre funzioni come, ad esempio, la possibilità di editing: ritaglia, contrasto, aumenta/diminuisci la tonalità dei colori, ottimizzazione e controllo RGB e tanto altro ancora. Vi piace un particolare settaggio? Applicatelo anche ad altre foto, così da poter avere una sequenza di scatti con la medesima impostazione di colori, ombre e sfumature. Tutte le foto editate possono essere salvate mantenendo inalterata la risoluzione originale, supportando qualità altissime –a detta degli sviluppatori– come 40,000 x 25,000 pixels o più. Tra le tante funzioni manca la compatibilità al formato RAW, però possiamo convertire ed esportare le foto nei formati TIFF o PNG. Terminato il proprio lavoro, l’app consente la pubblicazione diretta su Facebook, Twitter oppure l’upload sul nostro personale account Dropbox.

Photospector iPad pic2

Riassumendo, le principali caratteristiche sono:

  • editing delle fotografie con gli strumenti disponibili;
  • visualizza e modifica le foto a piena risoluzione (40.000 x 25.000 pixel o più);
  • controllo della luminosità, esposizione, contrasto, saturazione, ecc.;
  • ruotare, specchiare e ritagliare l’immagine in qualsiasi formato o con proporzioni preimpostate;
  • anteprima per confrontare i cambiamenti con originale;
  • aggiungere valutazione fino ad un massimo di 5 stelle e applicare parole chiave ad ogni singola foto;
  • organizzare facilmente e rapidamente le proprie foto con i “tag” per semplificarne la ricerca;
  • condivisione dei propri lavori su Facebook, Twitter oppure salvataggio su Dropbox;
  • regolazione qualità JPEG o conversione in formato TIFF e PNG…

e tanto altro ancora.

Tutti gli interessati possono procedere con il download gratuito del software cliccando qui: Link App Store – Prezzo Gratis!

Per restare sempre aggiornato sul tema di questo articolo, puoi seguirci su Twitter, aggiungerci su Facebook o Google+ e leggere i nostri articoli via RSS. Iscriviti al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!

REGOLAMENTO Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole guida sulla discussione all'interno dei nostri blog.