Scanner Mini, l’app gratuita per trasformare l’iPad in uno scanner

18 Dicembre 2012 di Giuseppe Migliorino

Da Readdle arriva l’applicazione gratuita Scanner Mini, grazie alla quale è possibile effettuare scansioni di documenti direttamente da iPad.

scanner mini

Scanner Mini di Readdle (AppStore Link)
Scanner Mini di ReaddleReaddle Inc.Categoria: Produttività

Scanner Mini converte immagini in vere scansioni grazie alla già collaudata tecnologia di Readdle, in grado di rilevare bordi, rimuovere ombre e correggere la prospettiva. In 5 secondi avrai un file PDF dall’aspetto professionale, migliore rispetto ad una normale fotografia scattata al documento. Il rilevamento automatico dei bordi e la correzione di prospettiva forniscono la miglior qualità di scansione, mentre l’elaborazione intelligente delle immagini elimina le ombre e trasforma l’immagine in una vera e propria scansione.

Per un risultato ideale:

  • Assicurati di avere abbastanza luce.
  • Appoggia il documento che vuoi scansionare su uno sfondo a tinta unita.
  • Fai tap su “+” per creare scansioni di più pagine

Scanner Mini è in grado di scansionare di tutto: ricevute e fatture per monitorare le spese, reports e contratti per la tua impresa, appunti e articoli da studiare, libri e giornali e qualsiasi foglio o pagina possa servire.

Tutto ciò che scansioni è automaticamente salvato su iCloud, in questo modo i documenti sono salvi anche perdi il tuo device. Inoltre, l’accesso all’app può essere bloccato tramite password.

I documenti possono essere trasferiti su Mac o PC tramite USB, sfruttando iTunes.  Se desideri fare di più con le tue scansioni e documenti, Readdle offre Scanner Pro. Questa applicazione, al prezzo di 5,99€, permette di condividere le tue scansioni via email, caricarle su Dropbox, Evernote e Google Drive, stamparle via AirPrint e anche via fax.

Scanner Mini è disponibile gratuitamente su App Store.

REGOLAMENTO Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole guida sulla discussione all'interno dei nostri blog.