Come eseguire il jailbreak untethered di OS 5.1.1 con Absinthe 2.0 su iPad, iPad 2 e sul nuovo iPad – Guida

25 maggio 2012 di Andrea Cervone
FEATURED

Come promesso, a pochi minuti dal rilascio del jailbreak untethered per iOS 5.1.1 e per l’iPad di nuova generazione, iPadItalia vi propone la guida step-by-step che vi aiuterà nell’esecuzione del jailbreak e nell’installazione di Cydia sul vostro iPad aggiornato ad una delle ultime versioni del firmware disponibile.

Premesse

  • Il jailbreak eseguibile con Absinthe 2.0 è di tipo untethered (maggiori informazioni);
  • Absinthe supporta tutti i dispositivi Apple, inclusi iPhone 4S, iPad 2 e iPad di terza generazione;
  • Absinthe esegue il jailbreak di iOS 5.1.1;
  • Per il riavvio del dispositivo non è necessario un computer;
  • Il jailbreak agisce sul firmware in uso: non saranno necessari ripristini;
  • Prima di procedere, si consigliano una sincronizzazione e un backup con iTunes.

Occorrente

Nota: una volta eseguito il jailbreak, prestate attenzione a ciò che installate. Nel caso in cui Apple rilasciasse un ipotetico iOS 5.1.2, le firme per i precedenti firmware verrebbero bloccate nel giro di poche ore/giorni. Ciò significa che nel caso in cui si rivelasse necessario un ripristino del dispositivo, sarete necessariamente costretti ad eseguire l’aggiornamento.

Nota 2: prima di lanciare Absinthe il Chronic Dev Team consiglia di andare nelle Impostazioni > Generali > Ripristina e cliccare su “Cancella contenuto impostazioni”. Questa operazione renderà l’operazione di jailbreak molto più veloce.

Guida

1. Scaricate “Absinthe” dal link proposto in precedenza o da qui. Una volta terminato il download avviate l’applicazione sul vostro computer.

2. Collegate il dispositivo al Mac e premete il tasto “Jailbreak”.

Il tool eseguirà tutte le operazioni in modo completamente automatico, senza che l’utente debba entrare manualmente in modalità DFU.

Come specificato da Pod2G, per la prima volta viene utilizzato il sistema di ripristino dei backup per eseguire il jailbreak, ecco perché i dispositivi mostreranno la schermata “Ripristino in corso” durante l’operazione piuttosto che la classica modalità di ripristino. Il dispositivo sarà così preparato per la fase di jailbreak.

3. Terminato il ripristino, l’iPad si riavvierà e Absinthe inizierà ad inviare i files necessari per l’installazione del loader per iOS di Absinthe che verrà inserito nella Home del dispositivo. Attenzione! Anche se l’iPad sarà attivo a tutti gli effetti, è importante non utilizzarlo durante questo processo! Questa operazione potrà richiedere diversi minuti.

4. Terminato il trasferimento dei files, potrete disconnettere il dispositivo dal computer. Adesso non resta che aprire l’applicazione “Absinthe” installata sul vostro iPad. Ed ecco fatto! Avete completato il processo di jailbreak e ora Cydia dovrebbe essere presente sul vostro dispositivo. In caso di errori o problemi con la guida, assicuratevi di aver seguito meticolosamente tutti i passaggi indicati.

Guida redatta e testata da iPadItalia.com

REGOLAMENTO Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole guida sulla discussione all'interno dei nostri blog.