Fabric Flipper: la custodia Skech per il nuovo iPad!

29 aprile 2012 di Enrico Ferro

Come tutti sappiamo Apple ha da poco reso disponibile sul mercato italiano il nuovo iPad e sebbene le leggerissime alterazioni fisiche non impediscano di utilizzare con il tablet di terza generazione le custodie progettate per l’iPad2, le aziende che producono accessori hanno a loro volta lanciato sul mercato le nuove cover. Anche la Skech si è mossa in questa direzione proponendo la “Fabric Flipper for the new iPad“. Ebbene, noi di iPadItalia abbiamo avuto modo di provarla per voi ed in questo articolo pubblichiamo la nostra recensione.

Come abbiamo avuto modo di accennare quando parlammo della “Flipper” e della “Porter, le due custodie per iPad2, la Skech, generalmente, realizza prodotti eccellenti. La cura impiegata nel procedimento produttivo, infatti, prosegue praticamente in tutte le fasi che coinvolgono tanto gli accessori quanto l’azienda stessa. Nel caso di questa nuova cover, la prova di tale affermazione, oltre che dalla particolare confezione in cui, ancora una volta, viene venduto l’accessorio, si evince anche dalle iniziative volte a “presentarlo” al pubblico, tra cui la curata ed esemplificativa pagina web dedicata ed il video ufficiale, che potete guardare di seguito.

Come accennato, anche questa nuova cover viene venduta in una confezione in plastica riutilizzabile, con in alto a destra un piccolo “talloncino” con il marchio di fabbrica, in basso a sinistra l’adesivo in tinta con la scritta “SKECH COVERS ALL iNEED Fabric Flipper for the new iPad” e al centro un cortese “Thank You“.

All’interno troviamo, invece, un cartoncino contenente, tra l’altro, alcune indicazioni riguardanti la custodia stessa e due icone che esemplificano il tipo di ri-utilizzo che si può fare della confezione, nonché la custodia.

Prima di soffermarci sulle sue caratteristiche e sulle impressioni che ci ha trasmesso, chiariamo subito che la “Fabric Flipper” è disponibile in tre colorazioni: blu, nero e grigio.

Prima ancora che al tatto, la cover risulta piacevole già alla vista. La semplicità della tinta uniforme (nera o blu nei due campioni che abbiamo toccato con mano) è infatti impreziosita dalla trama simile al tessuto del materiale utilizzato. Analoga sensazione di compiacimento si ha, poi, al tatto.

La cover risulta costituita da un corpo unico in materiale chimico rivestito, con la parte frontale suddivisa in celle verticali che consentono di utilizzare l’accessorio come supporto e la parte posteriore con i necessari fori in presenza dell’attacco dock, dell’obbiettivo, dello speaker e dei tasti volume ed accensione.

All’interno, sia sulla porzione dedicata a coprire il display che su quella pronta ad accogliere il dispositivo, è presente un materiale in simil-panno, per evitare graffi. Anche in questo caso, alla prima apertura la presenza della bustina anti umido e del polistirolo anti deformazione riconfermano la cura impiegata verso l’accessorio.

Il peso della custodia è contenuto e, quantomeno a mano, è difficile dire se sia maggiore, minore o uguale a quello della cover ufficiale Apple. Il design è sottile e non incide in modo eccessivo sulle dimensioni del dispositivo. Certamente non si può dire che non si noti la differenza rispetto al solo iPad, ma come in tutte le cose, anche in questo caso, se si vuole beneficiare di una protezione quasi totale del dispositivo, di uno stand che ne semplifichi l’uso in fase di scrittura o di visualizzazione, bisogna accettare qualche compromesso!

Altra caratteristica degna di nota, anche se ormai diffusa praticamente in tutti o quasi gli accessori di questo tipo, riguarda la presenza dei magneti all’interno della copertura per il monitor, che fanno sì che il display del dispositivo si accenda o si spenga a seconda della di come questa venga posizionata.

L’inserimento dell’iPad nella custodia è agevole, sia per la forma appositamente studiata, che per la leggera flessibilità del materiale con cui è realizzata la parte posteriore.

Come accennato sopra, la custodia, oltre che offrire protezione al dispositivo, conferendogli un look elegante e professionale, può essere utilizzata come stand per rendere più agevole la scrittura oppure nel caso in cui il dispositivo sia utilizzato per visualizzare un film, una riproduzione di foto o altro. Le posizioni consentite sono le due tipiche della cover Apple.

L’idea alla base dell’accessorio è, in sostanza, quella di riunire in un solo prodotto l’utilità e le caratteristiche della cover Apple con una protezione anche per la parte posteriore del dispositivo che, al tempo stesso sia elegante e professionale nonché pratico per utilizzarlo al meglio.

Personalmente ritengo che l’obbiettivo sia stato raggiunto e, in effetti, l’iPad inserito nella “Fabric Flipper” ha un look piacevole (specie nella colorazione blu), è al sicuro e può essere utilizzato con tutti i confort del caso.

La custodia è in vendita presso gli Apple Reseller, MediaWorld, Saturn, Expert, Euronics ed altri rivenditori di prodotti elettronici. Il prezzo si aggira intorno ai 35,00 euro.

Per restare sempre aggiornato sul tema di questo articolo, puoi seguirci su Twitter, aggiungerci su Facebook o Google+ e leggere i nostri articoli via RSS. Iscriviti al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!

REGOLAMENTO Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole guida sulla discussione all'interno dei nostri blog.