Nascita di Gesù Cristo nelle immagini, per riscoprire il valore primo della festività natalizia

venerdì, 25 novembre 2011 di Noemi Scala in Libri

Sebbene per molti il significato di questa festività non è più indissolubilmente legato al suo valore originario, ovvero sia quello religioso, non mancano in App Store applicazioni volte a celebrare il Natale in quanto nascita di Gesù Cristo. Quella su cui desideriamo porre l’accento oggi è un eBook, il cui titolo recita: Nascita di Gesù Cristo nelle immagini.

Il libro elettronico Nascita di Gesù Cristo nelle immagini è un’applicazione iPad che contiene incisioni colorate a mano della Scuola Nazarena e scene 3D nuove, preparate appositamente per sfruttare al meglio le potenzialità della tavoletta Apple.
Nel libro sono presentate scene relative agli accadimenti di storia Biblica che vanno dalla nascita di Gesù Cristo fino al Suo battesimo.

Scenari 3D affascinanti, effetti luminosi degni di nota, immagini cristalline, musica atmosferica, elementi interattivi e citazioni bibliche fanno di questo libro un piccolo tesoro destinato a tutte le famiglie cristiane.

Elenchiamo quindi di seguito le sue caratteristiche principali:

• 32 pagine illustrate, colorate a mano;
• 16 scene animate 3D, create attraverso tecnologia d’animazione;
• Le scene girano come nell’ambiente reale;
• Possibilità di interazione con le immagini;
• Musica atmosferica ed effetti sonori;
• 11 versioni linguistiche, testo con la funzione (gira l’iPad e cambia la lingua);
• 6 composizioni natalizie bonus del gruppo vocale.

Qualora foste interessati al suo acquisto Nascita di Gesù Cristo nelle immagini è disponibile in App Store al prezzo di 3,99€.

Compatibile con iPad. Richiede l’iOS 5.0 o successive.

Per restare sempre aggiornato sul tema di questo articolo, puoi seguirci su Twitter, aggiungerci su Facebook o Google+ e leggere i nostri articoli via RSS.

Unisciti alla nostra community su Facebook! Clicca Mi Piace!
L'utilizzo del contenuto di questo articolo è soggetto alle condizioni della Licenza Creative Commons. Sono consentite la distribuzione, la riproduzione e la realizzazione di opere derivate per fini non commerciali, purché venga citata la fonte.