Guida alla scoperta dell’App Store su iPad

01 marzo 2012 di Andrea Cervone

Se siete appena entrati nel mondo iPad e non avete ancora ben capito cosa sia l’App Store, in questo articolo andremo ad illustrarvi tutte le funzionalità del negozio digitale di applicazioni realizzato da Apple per i propri utenti, spiegandovi anche come scaricare ed eliminare le applicazioni sul vostro tablet.

L’App Store è il più grande negozio online per la distribuzione di applicazioni e giochi per iPhone, iPod touch e iPad. Lanciato nel 2008 assieme all’iPhone 3G, l’App Store ha ottenuto un successo sicuramente fuori dalle aspettative e ogni anno raggiunge nuovi ed importanti traguardi, relativi sia al numero di applicazioni in esso contenute, sia al numero di download fatti registrare. Nel 2010, con l’introduzione del primo iPad, l’App Store è stato ridisegnato per essere compatibile anche con questo dispositivo. Il negozio online di Apple può essere raggiunto anche tramite PC/Mac utilizzando iTunes.

Utilizzare l’App Store su iPad è molto semplice: troverete infatti una specifica icona sul vostro tablet denominata proprio “App Store”. Premendo su di essa potrete entrare all’interno dello Store ed iniziare a scaricare le applicazioni o i giochi di vostro interesse.

Oltre alla schermata principale, in cui le applicazioni sono organizzate per “Nuove”, “Più richieste” e per attinenza (“Genius”), l’App Store presenta una serie di categorie che vi permetteranno di trovare le applicazioni di vostro interesse. È anche presente una “Top 25“, in costante aggiornamento, in cui vengono inserite le migliori 25 applicazioni, gratuite e a pagamento, disponibili sull’App Store.

In queste classifiche vengono inseriti i software più scaricati dagli utenti e quelli che hanno ottenuto il maggior numero di valutazioni e recensioni positive.

Le ultime sezioni dell’App Store offrono all’utente una funzione di ricerca, utile per trovare le applicazioni partendo dall’inserimento di una parola chiave o del nome stesso dell’app, la sezione dedicata agli aggiornamenti (di tanto in tanto l’App Store potrebbe segnalare la disponibilità di versioni più recenti delle applicazioni che avete installato; normalmente gli update sono gratuiti). Inoltre, in seguito all’introduzione di iCloud in iOS 5, l’App Store presenta ora una nuova sezione “Acquistati” – accessibile sempre tramite il tab dedicato agli aggiornamenti – che permette di ricaricare le applicazioni acquistate in precedenza tramite il proprio Apple ID o di consultare semplicemente la cronologia dei download/acquisti.

Acquistare o scaricare un’applicazione dall’App Store è molto semplice. Nel caso in cui questa sia disponibile gratuitamente, sarà visualizzato il pulsante “Gratis“, mentre se l’app sarà a pagamento verrà visualizzato il prezzo in Euro e, solo in un secondo momento, la voce “Acquista“. Se invece l’applicazione è stata già acquistata in precedenza o comunque scaricata sul dispositivo, troverete semplicemente la voce “Installa“. Per installare un’applicazione sarà necessario inserire la password del proprio Apple ID. Il processo di installazione potrà essere seguito direttamente dalla schermata Home.

In una prima fase (che durerà solo pochi secondi) la nuova applicazione che starete installando sarà visualizzata con un’ombra interna e con una barra di progresso vuota. Sotto l’icona potrete notare la scritta “Attendo…“. Dopo qualche istante la barra di progresso contenuta nell’icona dell’applicazione inizierà a riempirsi in blu e sotto di essa comparirà la scritta “Carico…“. Negli ultimi secondi avverrà la fase di installazione vera e proprio (scritta “Installo…” sotto l’icona dell’app). Completata l’installazione, l’icona dell’applicazione diventerà “cliccabile” e potrete quindi avviare il software sul vostro dispositivo per utilizzarlo.

La rimozione delle applicazione scaricate da App Store è ancora più semplice: per cancellare un’app basterà premere con il nostro dito sull’icona di quest’ultima per qualche secondo ed attendere che tutte le icone della schermata principale inizino a “ballare”. A questo punto comparirà anche una piccola “X” nera nell’angolo in alto a sinistra delle applicazioni che potranno essere rimosse (le applicazioni di sistema non possono essere cancellate). Premendo su questo simbolo vi sarà chiesto di confermare l’operazione di eliminazione. Nel caso dei giochi o di applicazioni che salvino dei dati particolari, potrebbe anche essere chiesto all’utente se vuole mantenere o rimuovere queste informazioni dall’iPad.

Adesso che sapete come utilizzare l’App Store potete iniziare a sfruttare al massimo le potenzialità dell’iPad!

Per restare sempre aggiornato sul tema di questo articolo, puoi seguirci su Twitter, aggiungerci su Facebook o Google+ e leggere i nostri articoli via RSS. Iscriviti al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!

REGOLAMENTO Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole guida sulla discussione all'interno dei nostri blog.