Su App Store è disponibile AirParrot Remote per iPad

15 marzo 2016 di Giuseppe Migliorino

Chi ha la popolare utility per Mac  AirParrot 2, ora può gestirne quasi tutti gli aspetti direttamente da iPad.

screen480x480

[app 1078412469]

Con questa app potete controllare quasi ogni aspetto di AirParrot 2, semplicemente collegando il dispositivo iOS alla stessa rete Wi-Fi del Mac. Se si ha familiarità con l’aspetto della versione OS X, non sarà difficile iniziare fin da subito ad utilizzare AirParrot Remote.

Tutto ciò che può essere fatto dalla versione desktop di AirParrot 2 può essere gestito tramite AirParrot Remote, da iPhone e iPad. In realtà, la versione iOS contiene funzionalità che non sono presenti in quella desktop, come ad esempio la possibilità di creare playlist dai file multimediali memorizzati in locale sul vostro Mac. E’ anche possibile visualizzare le anteprime dei vari file prima della loro visualizzazione su Mac o Apple TV.

Con l’app per iOS, gli utenti possono ad esempio avviare delle presentazioni in pubblico e visualizzare su iPhone o iPad le anteprime delle singole diapositive. Anche in privato, l’app può essere molto utile per gestire i flussi multimediali presenti su Mac direttamente da iPhone o iPad, comodamente seduti sul divano. Con AirParrot Remote possiamo infatti sfogliare tutto il file system di OS X e avviare la riproduzione di qualsiasi file. La gestione delle playlist consente di organizzare al meglio anche la riproduzione dei singoli file. AirParrot Remote permette anche di controllare il mouse e la tastiera del Mac a distanza.

AirParrot Remote è disponibile su App Store al prezzo di 6.99€.

Per restare sempre aggiornato sul tema di questo articolo, puoi seguirci su Twitter, aggiungerci su Facebook o Google+ e leggere i nostri articoli via RSS. Iscriviti al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!

REGOLAMENTO Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole guida sulla discussione all'interno dei nostri blog.